Quantcast
Curriculum vitae valido in tutta Europa | Risorsegratis.org

Curriculum vitae valido in tutta Europa

europa
Categoria: Archivio Curriculum
Tag: #curriculum eurpeo #cv europeo
Condividi:

europaDalla Comunità Europea un nuovo modello per il curriculum vitae
In esito al Consiglio di Lisbona, la necessità di introdurre un modello europeo di curriculum vitae è stata sottolineata in varie occasioni:
dal Parlamento europeo nella raccomandazione sulla mobilità degli studenti, delle persone in formazione, dei volontari, degli insegnanti e degli addetti alla formazione;
dalla Commissione nella comunicazione relativa alla realizzazione di uno spazio europeo dell’istruzione e della formazione durante l’intero arco della vita;
dalla Commissione e dal Consiglio congiuntamente nella comunicazione sui nuovi mercati europei del lavoro.

Un modello unico di curriculum vitae europeo
Il modello europeo di curriculum vitae è uno strumento facoltativo al servizio di ogni cittadino che desideri studiare o lavorare in uno Stato membro ed è destinato del pari ad aiutare gli istituti di insegnamento e di formazione e i datori di lavoro a valutare meglio le conoscenze acquisite. Per adattarsi ai diversi profili e per garantire la trasparenza delle qualifiche a livello europeo, tale modello è stato concepito nella maniera più elastica possibile.
Il CV europeo, disponibile in formato elettronico e in versione cartacea, inizia con dati personali e comprende le sezioni relative alle esperienze professionali, all’istruzione e alla formazione acquisita. Le altre competenze e attitudini personali, come la conoscenza delle lingue straniere e le varie capacità nel settore artistico, sociale, tecnico e di altra natura, vengono segnalate alla fine. Se del caso, il candidato può allegare referenze.
Si raccomanda agli Stati membri di promuovere e di dare diffusione di tale modello di CV. Si raccomanda del pari ai servizi pubblici per l’occupazione, alle parti sociali e alle organizzazioni non governative di fornire tale modello ai cittadini, alle imprese e alle organizzazioni interessate.

lavoro-curriculumIL CURRICULUM VITAE EUROPEO è disponibile in formati diversi e in tutte le lingue comunitarie. Inoltre ci sono due guide per compilarle:
Una guida redatta dal Ministero del lavoro on line e in pdf
Un’altra guida ufficiale europea in pdf
Inoltre i modelli del curriculum europeo in italiano e altre lingue del cve

Come redigere un curriculum? Quale modello utilizzare? Quali voci prevedere e dove collocarle? Sono questi alcuni degli interrogativi che spesso si pongono coloro che devono presentare una domanda di lavoro allegando la propria “presentazione”: il curriculum vitae. Dubbi non di poco conto se si pensa che questo spesso costituisce il biglietto da visita di se stessi, il “documento” in base al quale si potrà accedere o meno alle successive fasi delle selezioni (colloqui, test, ecc.).
Al fine di aiutare i cittadini a comunicare le proprie qualifiche e competenze in modo efficiente e trasparente, la Commissione Europea ha recentemente approvato un modello europeo di curriculum vitae, uguale per tutti i paesi dell’Unione Europea.
Il modello, che ha anche l’obiettivo di facilitare la mobilità dei lavoratori in Europa attraverso l’introduzione di uno schema comune di presentazione delle competenze individuali, quasi certamente diventerà un punto riferimento per tutti gli aspiranti lavoratori: la Commissione Europea, infatti, ne raccomanda agli Stati membri dell’Unione la promozione e la diffusione in modo da renderlo ampiamente conosciuto e disponibile ai cittadini. Il modello può essere utilizzato, su base volontaria, per fornire in dettaglio le proprie qualifiche e competenze ai datori di lavoro e agli istituti di istruzione e formazione del relativo paese di residenza oppure all’estero.
cveE’ stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale delle Comunità europee Serie L n. 79 lo scorso 22 marzo E’ organizzato in caselle in cui inserire: informazioni su dati personali, competenze linguistiche, esperienza di lavoro e risultati educativi e formativi; altre competenze dell’interessato, con particolare attenzione per le capacità tecniche, organizzative, artistiche e relazionali; ulteriori informazioni che potrebbero essere aggiunte al CV sotto forma di uno o più allegati, nonché istruzioni su come procedere nel modo più semplice e chiaro.

Publicato: 17/2/2015Da: wonder

Potrebbe interessarti