Quantcast
Lavoro interinale come funziona | Risorsegratis.org

Lavoro interinale come funziona

lavoro
Categoria: Archivio Contratti di lavoro
Tag: #contratti lavoro #lavoro interinale
Condividi:

MILANO - ANNUNCI OFFERTE DI LAVORO - AGENZIA LAVORO INTERINALE

Lavoro interinale: cos’è e come funziona.
Il lavoro interinale è stato una forma di lavoro non contemplata fino al 1997 nel nostro ordinamento, ma diffusa invece nel resto dell’Unione europea. I tedeschi lo chiamavano «leasing di manodopera», mentre francesi e spagnoli lo definivano «lavoro in affitto». Veniva infatti prevista la possibilità per le imprese di «affittare» dipendenti a tempo determinato, reclutandoli da agenzie specializzate iscritte ad un albo. Si definiva interinale perché ad interim, cioè temporaneo, provvisorio.

Agenzie interinali
Nella ricerca di lavoro, assumono un ruolo importante le cosiddette “agenzie interinali”, agenzie che fanno da intermediario tra coloro che cercano un’occupazione e le aziende che cercano personale. L’operato di queste agenzie non si ferma alla selezione: assumono i candidati prescelti e li mettono a disposizione dell’impresa cliente.

Il lavoro interinale cos’è? come funziona? 
Sulle agenzie per il lavoro, ex agenzie interinali, c’è sempre molta confusione. Come funzionano? Che differenza c’è tra un lavoratore somministrato rispetto ad uno direttamente assunto in azienda? Quali sono i diritti e le tutele dei lavoratori delle agenzie per il lavoro?
Guarda sul sito l’infografica che fa chiarezza sul tema.

Le Agenzie Interinali
In base all’articolo 4 del D.lgs n. 276 del 10 settembre 2003, possono definirsi Agenzie per i Lavoro, i soggetti che, dopo aver comprovato di avere i requisiti giuridici e finanziari previsti dall’articolo 5 del suddetto D.lgs. sono stati autorizzati dal Ministero del Lavoro a svolgere determinate attività di intermediazione di manodopera.
Molte di esse infatti, possono offrire servizi di ricerca e selezione del personale, di intermediazione, di ricollocazione, ma quelle sicuramente più conosciute sono le Agenzie Interinali che possono offrire il servizio di somministrazione di lavoro (lavoro interinale).

work

Rinnovo Ccnl Agenzie somministrazione
Allentare i limiti introdotti dal Decreto dignità in tema di contratti a termine. Questo lo scopo dell’ipotesi di accordo per il rinnovo del Contratto collettivo per il settore delle Agenzie di somministrazione, sottoscritto il 21 dicembre 2018 da Assolavoro e le sigle sindacali Felsa Cisl, Nidil Cgil e Uiltemp.

L’entrata in vigore del testo è subordinata all’approvazione degli organi deliberativi e assembleari delle parti stipulanti, fatta eccezione per le disposizioni contenute nell’articolo 1 riguardanti i contratti di lavoro a tempo determinato a scopo di somministrazione, immediatamente applicabili.

Qual è la durata massima prevista per un contratto interinale 2019-2020?
Il contratto di lavoro interinale, in somministrazione, 2019-2020 può essere a tempo indeterminato o a tempo determinato e in quest’ultimo caso il rapporto di lavoro non può durare più di 36 mesi. E’ possibile prorogare il contratto di lavoro in somministrazione a tempo determinato per massimo cinque volte e poi si trasforma in contratto a tempo indeterminato.

Il contratto di lavoro interinale, che fino a qualche anno fa era sinonimo di precarietà, oggi è stato sostituito dal cosiddetto contratto di somministrazione, sempre offerto dalle agenzie e non direttamente dai datori di lavoro, ma che possono essere anche a tempo indeterminato.

Publicato: 29/4/2020Da: wonder

Potrebbe interessarti

lavoro gravidanza

Gravidanza e lavoro

Tutela delle lavoratrici madri La gravidanza rende la donna più sensibile nei confronti dei rischi presenti negli ambienti di lavoro, con possibili conseguenze sulla salute della madre e del nascituro. I rischi lavorativi possono legarsi: * all’organizzazione del lavoro (lavoro faticoso, notturno, con trasporto e sollevamento pesi, in catena di montaggio con ritmi frequenti oppure… Continua a leggere Gravidanza e lavoro

10/2/2015wonder
cantieri

Distacco dal lavoro nel settore privato

Il distacco o comando si ha quando un datore di lavoro (distaccante), per proprie esigenze produttive, pone temporaneamente uno o più lavoratori (distaccati) a disposizione di un altro soggetto (distaccatario) per l’esecuzione di una determinata attività lavorativa. La riforma Biagi ha regolato il distacco nel settore privato. CARATTERISTICHE Il distacco è caratterizzato dalla presenza di… Continua a leggere Distacco dal lavoro nel settore privato

10/2/2015wonder
contratto di lavoro ripartito

Il contratto del lavoro ripartito

Il contratto del lavoro ripartito Già regolamentato dalla contrattazione collettiva e dalla circolare n. 43 del 1988, l’istituto del lavoro ripartito diviene ora oggetto di preciso intervento legislativo. La prestazione. Due lavoratori assumono in solido l’adempimento di un’unica obbligazione lavorativa. Ciascun lavoratore si obbligherà a sostituire l’altro in caso di impossibilità a svolgere la prestazione.… Continua a leggere Il contratto del lavoro ripartito

10/2/2015wonder
Orario Straordinario

Contratto part-time

Diritti e doveri Il lavoratore a tempo parziale ha gli stessi diritti e doveri nei riguardi del datore di lavoro di tutti i lavoratori subordinati. Ha inoltre il diritto, se previsto dal contratto individuale, di precedenza nel passaggio dal part-time a full-time rispetto alle nuove assunzioni a tempo pieno, avvenute nelle unità produttive site nello… Continua a leggere Contratto part-time

10/2/2015wonder